TriMaTech s.r.l. è una startup innovativa a vocazione sociale fondata nel 2018 da tre giovani ingegneri: Riccardo, Massimo e Marco. Il progetto è nato quando Riccardo, uno dei soci fondatori, ha conosciuto sua moglie, Federica.

Federica è la sorella di Alessandro, un ragazzo affetto da tetra-paresi spastica: è stato proprio lui ad ispirare il progetto di una sedia a rotelle elettronica dotata di particolarità che la distinguevano dagli altri modelli presenti sul mercato. Infatti questa sedia aiuterebbe il disabile e chi lo assiste a raggiungere i sanitari in autonomia.

Tuttavia l’idea, pur essendo la base di una novità, da sola non bastava. Così Riccardo si è avvalso della collaborazione di due persone a lui fidate: Marco Magri, per la gestione dell’area marketing e Massimo Tripepi, suo fratello, per la cura della parte elettro-meccanica.

La svolta che ha fatto prendere concretezza al loro ambizioso progetto è stata la partecipazione e la vittoria della Bergamo StartCup, concorso ormai decennale nell’ambito dell’Università di Bergamo volto a premiare le idee migliori degli imprenditori in erba.

Il nome del progetto presentato nell’ambito di StartCup Bergamo è Ermes, ispirato al dio Greco che aveva le ali ai piedi, le stesse ali che Ermes vorrebbe donare a chi non può camminare.

Da questo progetto e dalla vittoria del concorso si fa sempre più forte la convinzione che l’idea iniziale debba essere sviluppata e possa prendere forma. Nasce così la società TriMaTech s.r.l.

TriMaTech ha l’obiettivo di aiutare le persone affette da disabilità motorie importanti.

TriMaTech si occupa di sviluppare Al&Co una carrozzina elettronica ad alto tasso tecnologico.

Al&Co è l’unica carrozzina al mondo che non solo è in grado di aiutare gli utilizzatori, ma anche chi li assiste nelle attività più comuni e in quelle più specifiche; aumenta l’autonomia, migliora il profilo relazionale e facilita gli spostamenti.